Judith Lavori Keiser

MUSICFOR AMERICA, MEMBRO DEL CONSIGLIO di amministrazione

Judith Lavori Keizer vive nel sud della Florida da oltre trent’anni, si è trasferita qui nel 1988 da New York, dove è nata e cresciuta. Dopo aver conseguito una laurea in Letteratura italiana presso il Bryn Mawr College, Judy ha conseguito un joint degree JD/MBA presso la Pace University di New York. Ha trascorso due anni come avvocato associato presso uno studio legale di Wall Street. Ha successivamente incontrato il fratello di un ex-allievo della Bryn Mawr in un appuntamento al buio, si è trasferita in Florida e lo ha sposato, il tutto nel giro di otto mesi! Trentatré anni e un figlio dopo, sono ancora molto felici insieme.

L’amore di Judith per le arti è di vecchia data, così come la sua partecipazione a organizzazioni artistiche. Judith canta si da quando era ragazza, interpretando Maria in West Side Story al liceo e formando, dirigendo e cantando in un gruppo di madrigali al college. Suona il pianoforte, il clarinetto e l’ukulele, frequentando per tre estati il National Music Camp di Interlochen, nel Michigan. Anche durante i suoi studi di legge e i suoi primi anni di praticantato legale a New York, Judith ha sempre incorporato la musica nella sua vita, cantando al Lincoln Center con i Dessoff Choirs e alla Carnegie Hall con l’Oratorio Society di New York. 

Quando Judith si trasferì a Fort Lauderdale, si unì immediatamente al coro della Sinfonia Virtuosi & Chorus of Florida, una collaborazione rivoluzionaria tra un direttore d’orchestra e un direttore di coro. Divenne presidente del coro e poi consulente legale dell’organizzazione. Con la dipartita del direttore di coro, l’organizzazione ha riprogrammato la propria struttura ed il proprio nome, diventando la Symphony of the Americas. Judith è rimasta nell’organizzazione della Symphony per oltre vent’anni, come consulente legale, direttore operativo, volontaria ed appassionata spettatrice.

Judith continua a perseguire i suoi interessi artistici. Ha vinto il secondo premio in uno story slam di Fort Lauderdale e ha pubblicato storie sia nella serie Chicken Soup for the Soul (Thanks to My Mom, 2015) sia in un’antologia di stories of kindness (You Can Never Go Wrong by Being Kind, 2017 ). Contribuisce anche a una rivista per famiglie prodotta dal Children’s Services Council of Broward County. È onorata di supportare la missione del Musicfor America di connettere le persone e migliorare la vita attraverso le arti, che sono così importanti per lei.

Oltre alle arti, Judith si è appassionata nella creazione di un mondo migliore attraverso la connessione con persone di ogni cultura e fede. La tragedia dell’11 settembre l’ha portata a fondare The Culture Company, un divulgatore di programmi multiculturali di pacificazione per i bambini. Judy insegna “la pace attraverso il gioco” fornendo i suoi curricula del campo culturale ai campi estivi, ai programmi doposcuola e alle scuole domenicali. I “Culture Campers” negli Stati Uniti e in Europa insegnano le tecniche di pacificazione nella comunicazione, la cooperazione e la connessione interpersonale. Judy e Jeff hanno viaggiato molto in Europa e nelle Americhe con il figlio e le loro famiglie allargate e si divertono a collezionare manufatti dalle culture del mondo per integrare il Culture Camp.

Judith è anche un membro del consiglio di JAM & ALL Interfaith, fondata dopo l’11 settembre nel sud della Florida da un imam e un discendente di sopravvissuti all’Olocausto per riunire persone di fedi diverse. Judy è attiva in eventi artistici interreligiosi, conferenze e tavole rotonde per JAM & ALL. Inoltre, come membro della Unitarian Universalist Fellowship di Boca Raton, presenta workshop di pacificazione alle conferenze UU regionali e nazionali. Attualmente sta lavorando a una serie, Preparation Pearls, brevi saggi per aiutare le persone a prepararsi alle transizioni della vita, dalla scelta di un compagno al lasciare un’eredità (www.peacethruplay.com).